Provincia autonoma di Trento

L’Operatore Locale di Progetto - OLP

OLP è la sigla che sta per “operatore locale di progetto” e indica la persona che svolge la funzione di tutor per i giovani che svolgono il servizio civile.

Ha un compito di accompagnamento e di supervisione; spesso è la persone a cui il giovane si affianca nell'attività quotidiana.

All'OLP si chiede una forte capacità relazionale, fatta di capacità di ascolto, di attenzione alle piccole cose, di dialogo, di cura della quotidianità, di trasmissione di piccoli segreti professionali, di gestione dei problemi relazionali e di lavoro, di attenzione alle attese e alle aspettative dei giovani affidati, di rispetto delle regole e della disciplina, di apertura verso la comunità circostante.

Anche gli aspetti organizzativi dell’esperienza del servizio civile sono curati dall'OLP: l’inserimento del giovane nell'organizzazione, i rapporti con gli altri operatori e con i responsabili, la programmazione dell’attività, il monitoraggio, la formazione specifica, l’acquisizione di competenze, la dimensione sociale e civica...

Il ruolo dell'OLP è decisivo (ed è una sua grande responsabilità) per la buona riuscita del progetto.

Quanto detto sull'OLP vale sia per i progetti di servizio civile universale provinciale sia per i progetti di servizio civile universale nazionale.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies