Provincia autonoma di Trento

Green pass e obbligo vaccinale

Sono uscite le direttive dell’Ufficio Servizio civile in merito a green pass e obbligo vaccinale.

In ossequio al decreto legge 21 settembre 2021, n. 127, si ribadisce l’obbligo del green pass (ottenuto con vaccinazione o con tampone o per guarigione) per l’accesso alle sedi di svolgimento del progetto di servizio civile, in analogia a quanto previsto per i lavoratori e i volontari. L’applicazione di questa norma è affidata alle organizzazioni di servizio civile ed a loro compete il controllo.

Laddove per l’accesso sia richiesto l’obbligo vaccinale (decreto legge 10 settembre 2021, n. 12), esso vale anche per i giovani in servizio civile, alle medesime condizioni applicate ai lavoratori.

In caso di rifiuto ad attenersi a quanto sopra, l’organizzazione comunica all’Ufficio via PEC i nominativi di coloro che non hanno più la possibilità di accedere alla sede di progetto. La sospensione può essere prevista una sola volta cioè non può essere riconosciuta ad intermittenza.

L’eventuale necessità di una ulteriore sospensione comporta la decadenza dal servizio civile.

È facoltà del/la giovane utilizzare i giorni di permesso retribuito ordinario ancore disponibili prima della sospensione, ma solo in numero pari al 5,5% del periodo già svolto.

La comunicazione della organizzazione deve contenere l’eventuale richiesta dell’interessato/a di utilizzare i giorni di permesso retribuito ordinario. Al relativo calcolo provvede l’Ufficio, sulla base dei dati contenuti nel registro elettronico delle presenze.

La comunicazione della organizzazione deve pervenire all’Ufficio entro le ore 24:00 del 12 ottobre 2021.

L’Ufficio, con proprio atto formale, provvederà alla sospensione del/la giovane e la comunicherà all’interessato/a e alla organizzazione di servizio civile.

In caso di modifica della normativa nazionale o di ripristino delle condizioni di accesso, sarà compito dell’organizzazione inviare segnalazione via PEC all’Ufficio, che provvederà al reintegro dell’interessato/a.

La sospensione interrompe la corresponsione del compenso e non riduce la durata del progetto, che terminerà alla scadenza naturale.

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies